Botta e risposta all’Arechi. La punta di casa ritrova il gol dopo quasi die mesi e lancia Sannino, ma gli uomini di Longo trovano un punto prezioso dalla panchina

donnarummaFinisce in parità la sfida dell’Arechi tra Salernitana e Pro Vercelli. Il punto è utile soprattutto alla squadra di Moreno Longo, mentre i campani collezionano un’altra occasione fallita per avvicinarsi all’obiettivo playoff.

LA SBLOCCA DONNARUMMA — Sannino offensivamente punta su Rosina alle spalle di Coda e Donnarumma. La Pro Vercelli, invece, si affida al 3-5-2 per imbrigliare, riuscendoci, gli avversari. La partita regala i primi sussulti solo dopo il primo quarto d’ora. Al 18′ una incursione di Improta non viene sfruttata da Donnarumma. Poco dopo è la Pro Vercelli che va vicino al vantaggio. Al 21′ Mustacchio, con la collaborazione di Ebagua, libera Ardizzone ma il centrocampista, tutto solo dal limite dell’area di rigore, non supera il bravo Terracciano. La partita è equilibrata. Al 32′ ci prova Coda ma il suo colpo di testa finisce a lato. Tre minuti dopo il risultato si sblocca. Su cross di Vitale, Coda serve un delizioso assist a Donnarumma che, da pochi metri, supera Provedel. Per l’attaccante, che torna in gol dopo quasi due mesi di digiuno, è la terza rete in campionato.

SPROCATI ACCIUFFA IL PARI — La Pro Vercelli accusa il colpo e si disunisce ma i campani non ne approfittano e sfiorano in almeno tre circostanze il raddoppio. Bravo anche Provedel a respingere, prima dell’intervallo, un tentativo di Perico. Nella ripresa c’è Mustacchio che va vicino al pari al 10′ (bravo Terracciano), mentre Provedel salva su un colpo ravvicinato di Della Rocca. La Salernitana meriterebbe il raddoppio che sfiora ancora con Coda e Ronaldo ma poi, nel gioco dei cambi, la Salernitana si chiude troppo e la Pro Vercelli va in gol con il neoentrato Sprocati che, servito da Ebagua, supera Terracciano.

fonte http://www.gazzetta.it