Coppa ItaliaNews

Il Benevento si aggiudica la sfida di B di Coppa Italia contro il Cittadella

Giallorossi di misura sui veneti, Orsolini show porta il Bologna agli ottavi. La Samp ha la meglio sulla Spal

Turno di qualificazione agli ottavi di Coppa Itala dove ad attendere le vincenti ci saranno le “teste di serie” Milan, Napoli, Lazio, Inter, Fiorentina, Roma, Juventus e Atalanta. Le gare odierne hanno decretato ile prime tre partite deli ottavi ovvero, Inter – Benevento; Juventus – Bologna e Milan – Sampdoria
BENEVENTO-CITTADELLA 1-0
Sarà il Benevento a sfidare l’Inter a San Siro negli ottavi di finale di Coppa Italia, in programma a metà gennaio. La prima partita del quarto turno si è conclusa con la vittoria dei giallorossi per 1-0 sul Cittadella, con gol di Bandinelli al 77′. La sfida di B è stata molto equilibrata. Due le occasioni importanti; al 54′ Maniero para il tiro ravvicinato di Ricci ed al 77′ la rete di Bandinelli che finalizza con un tocco di piatto, l’assist di Asencio.

Il tabellino

Benevento (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Sparandeo; Gyamfi, Tello, Nocerino (62′ Volpicelli), Buonaiuto, Cuccurullo (57′ Bandinelli); Ricci, Coda (72′ Asencio). All.: Bucchi

Cittadella (4-3-1-2): Maniero I; Cancellotti, Frare (57′ Bussaglia), Camigliano, Ghiringhelli (57′ Dalla Bernardina); Settembrini, Pasa, Maniero II; Siega; Scappini (72′ Malcore), Strizzolo. All.: Venturato

Arbitro: Di Martino di Teramo
Marcatore: 77′ Bandinelli (B)
Ammoniti: 66′ Volta (B), 78′ Pasa (C), 85′ Volpicelli (B)

BOLOGNA-CROTONE 3-0 
La partita si potrebbe riassumere dicendo he Orsolini ha battuto il Crotone 3-0. Due le sue reti ed un ssist. che coronano la sua prestazione. Ad inizio gara il Bologna si rende pericoloso con Falcinelli e Santander ed il callabresi con Zanellato. Al 40′ inizia lo show dell’ex atalantino che sbllcca il match con un sinisto da posizione defilata. Al 57′ serve l’assist per la rete dell’ex di turno Falcinelli. Poi colpisce una traversa ed al 67′ cala il tris bolognese con una conclusione a giro deviata dall’avversario in modo leggero ma che serve per battere Cordaz. Per i rossoblu ora c’è la Juventus all’Allianz Stadium.

Il tabellino

Bologna (3-5-2): Da Costa; Gonzalez, Calabresi, Helander; Mbaye, Poli, Nagy, Orsolini (dal 23′ s.t. Dzemaili), Dijks; Santander (dal 1′ s.t. Palacio), Falcinelli (dal 30′ s.t. Okwonkwo). All. Inzaghi.

Crotone (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Golemic, Marchizza (dal 4′ s.t. Curado), Martella; Rohden, Aristoteles (dall’11’ s.t. Tripicchio), Zanellato; Barberis, Firenze, Simy (dal 21′ s.t. Budimir). All. Oddo.

Arbitro: Sacchi di Macerata
Marcatori: 40′ p.t. Orsolini (B), 11′ s.t. Falcinelli, 22′ s.t. Orsolini (B)
Assist: 11′ s.t. Orsolini (B), 22′ s.t. Palacio (B)
Ammoniti: 17′ p.t. Sampirisi (C), 42′ p.t. Zanellato (C), 10′ s.t. Curado (C)

SAMPDORIA – SPAL 2-1
Ancora un 2-1 in rimonta, come in campionato due mesi fa, e la Sampdoria batte nuovamente la Spal. Decisivo l’errore dell’estremo difensore ferrarese Milinkovic-Savic che a pochi minuti dalla fine, legge male l’uscita su Kownacki che con un colpo di testa, su cross di Saponara, lo supera e porta, all’85’ la Samp sul definitivo 2-1
La Spal era andata in vantaggio nel primo tempo, con un gran gol di Floccari. Nel minuto di recuper prima della fine del primo tempo, la ripartenza velocissima innescata da Saponara, coninuata da Jankto e chiusa a rete da Defrel, riporta il risultato in parità. La rete nel finale di gara dell’attaccante polacco della Sampdoria, taglia le gambe alla Spal ch non riesce più a reagire.


Il tabellino

SAMPDORIA (4-3-1-2): Rafael 6; Bereszynski 6, Ferrari 6, Colley 5,5, Sala 5,5, Praet 5,5, Vieira 6 (dal 39′ s.t. Linetty s.v.), Jankto 5; Saponara 5,5 (dal 43′ s.t. Caprari s.v.); Defrel 6,5, Kownacki 6,5. A disposizione: Belec, Andersen, Ekdal, Ramirez, Leverbe, Tavares, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

SPAL (4-4-2): Milinkovic-Savic 5,5; Cionek 5,5, Bonifazi 6, Djourou 5, Costa 6; Dickmann 6,5, Valoti 6 (dal 26′ s.t. Kurtic 5,5), Valdifiori 5,5 (dal 42′ s.t. Viviani s.v.), Everton 6; Paloschi 5,5, Floccari 6,5 (dal 33′ s.t. Moncini s.v.). A disposizione: Gomis, Poluzzi, Antenucci, Vicari, Felipe, Petagna, Nikolic, Fares. Allenatore: Semplici.

Arbitro Di Paolo di Avezzano. Assistenti: Raspollini di Livorno e Scarpa di Reggio Emilia. Quarto ufficiale: Piscopo di Imperia.
Marcatori: p.t. 35′ Floccari, 45’+1′ Defrel; s.t. 37′ Kownacki.
Ammonito: all’11’ s.t. Cionek

Tag
Mostra tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker