Senza categoria

  • Torna il Red Bull B Best – La Gazzetta dello Sport il contest della Serie B

    Torna il Red Bull B-Best, il contest realizzato da La Gazzetta dello Sport e Red Bull che propone 5 categorie di merito in ogni giornata disputata nel campionato di Serie B: Carisma, Cuore, Energia, Genio e Extra-Time sono le categorie che rappresentano chi si è distinto nel campionato cadetto. È possibile votare il preferito sul sito dedicato al contest. Chi riceverà il maggior numero di preferenze, sarà il vincitore di giornata. Per avere le idee più chiare, basterà seguire la diretta Facebook di Andrea Fanì, utile a ripercorrere i fatti dell’ultima giornata di campionato.
    CARISMA — Il Verona risorge a Benevento e i giocatori abbracciano tutti insieme il tecnico Fabio Grosso dopo il gol vittoria in trasferta. Una scena che risulta come una liberazione per una squadra che era in difficoltà dopo settimane di delusioni.
    CUORE — Lo Spezia travolge il Cosenza, ma Okereke si prende gli applausi di tutte e due le tifoserie. Il giocatore dei liguri, in un momento di forma spaziale, segna il gol del 3-0 e chiede scusa ai suoi ex tifosi calabresi, ricevendo un ringraziamento dai sostenitori del Cosenza.
    ENERGIA — Il Venezia batte l’Ascoli 1-0, ma la più grande dimostrazione di energia la dà Matteo Bruscagin: l’ex difensore del Latina recupera palla a centrocampo, scambia con Di Mariano e vola sulla sinistra mettendo in mezzo un ottimo cross in area. Purtroppo per lui nessuno riesce a tramutarlo in gol.
    GENIO — In una partita dove domina e incanta, Alino Diamanti si prende un’ulteriore licenza poetica, facendo impazzire ancora di più la difesa del Foggia. Il trequartista toscano del Livorno, al 16′ del primo tempo, calcia da 40 metri e rischia di sorprendere Bizzarri, portiere del Foggia che era rimasto fuori dai pali. Purtroppo per lui, la palla si stampa sulla traversa.
    EXTRATIME — Nella nuova categoria extratime trionfa Leonardo Mancuso: parte da centrocampo e vola in contropiede, arrivando fino a casa base, consentendo al Pescara di archiviare sul 2-0 la pratica Carpi e di chiudere la partita al 90′.
    IL LINK
    http://redbull-bbest.legab.it/
    (fonte: gazzetttadellosport.it)
  • “Babbo Natale ha il cuore granata” – iniziativa dell’Associazione “Ama Salerno”

    L’Associazione “Ama Salerno” presieduta da Gioacchino Novelli ha organizzato la manifestazione “Babbo Natale ha il cuore Granata”: una raccolta di giocattoli da destinare ai bambini ricoverati nei reparti di pediatria dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, durante le festività natalizie.

    La raccolta di giocattoli, libera e gratuita, avrà luogo lunedì 10 dicembre prossimo, prima dell’incontro di calcio della Salernitana con il Brescia, dalle ore 19,30 alle ore 21,00, presso un apposito stand che sarà allestito nell’area pedonale antistante la Tribuna dello Stadio Arechi grazie all’autorizzazione concessa dal Comune di Salerno.

    I giocattoli raccolti saranno consegnati ai bambini ricoverati nei reparti di Pediatria dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona dall’Associazione “Ama Salerno” e da una rappresentanza della Salernitana, che ha immediatamente aderito all’iniziativa. La società granata ha fatto sapere di voler contribuire a riempire il sacco di Babbo Natale dei piccoli pazienti, anche con giocattoli acquistati direttamente dai calciatori.

    (fonte: michele masturzo su www.liratv.com)

  • Mazzarani, Casasola e super Micai battono 2-1 il Perugia

    Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Anche aiutati dalla Dea Bendata, i granata riescono a vincere 2-1 contro un Perugia che ha giocato una buona partita. Poche emozioni nel primo tempo. Di rilievo la gran conclusione dai 30 metri di Di Tacchio al 7’ con Gabriel che blocca a terra; il colpo di testa di Djuric su cross di Vitale di poco fuori al 9’; ancora Djuric di testa al 12’ su cross di Casasola con la palla che va di poco sopra la traversa e il sinistro di Vido, su passaggio di Melchiorri che Micai, in stato di grazia, respinge in angolo. Ancora Salernitana al 23’ con Jallow che dalla distanza non trova lo specchio della porta. Il Perugia non ci sta e si fa pericoloso con un assist di Vido per Mustacchio ma Micai “ci mette la mano” e salva la situazione.  prende in mano la situazione sbrogliando la matassa per i granata con un’uscita temeraria. Al 35’ sinistro di Mazzarani ma Gabriel è attento. Il secondo tempo è più emozionante e di maggior ritmo; infatti dopo appena 2’ Melchiorri di testa, su cross di Moscati prova a metterla dentro ma Micai dice di no. Al 6’ gran tiro di Vido da fuori area e la palla si stampa sulla traversa. Al 9’ sforbiciata di Jallow che batte sulla traversa e Mazzarani di testa a pallonetto la mette in rete. Cinque minuti dopo arriva il pareggio umbro su calcio di rigore. Micai stende Melchiorri, va Vido sul dischetto che non sbaglia. Ora è il Perugia a rendersi più pericoloso ma prima su Kouan e poi su Mustacchio è sempre super Micai a negar loro la rete. Bocalon, subentrato a Djuric, va verso l’area la passa a Casasola che fa partire un destro che entra tra palo e portiere e porta di nuovo i granata in vantaggio. Viene espulso Gyomber. Prima del triplice fischio c’è ancora tempo per un’azione pericolosa del Perugia con Verre che si trova a tu per tu con Micai ma Gigliottilo anticipa da dietro con un miracoloso intervento.

    Il tabellino

    SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Mantovani, Migliorini, Gigliotti; Casasola, Castiglia (39’s.t. Odjer),, Di Tacchio, Vitale; Mazzarani, (24’s.t. Akpa Akpro); Jallow, Djuric. In panchina: Vannuchi, D. Anderson, Pucino, Bellomo, Di Gennaro, Palumbo, A. Anderson, Orlando, Vuletich. Allenatore: Colantuono

    PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Ngawa, Cremonesi, Gyomber, Felicioli (25’s.t.Falasco),; Moscati, Verre, Kingsley (18’s.t.Kouan); Mustacchio; Vido, Melchiorri (22’s.t.Bianco).  In panchina: Leali, Perilli, El Yamiq, Mazzocchi, Sgarbi, Ranocchia, Bordin, Terrani., Allenatore: Nesta

    Arbitro: Sig. Piccinini della sez. di Forlì
    Reti: 56′ Mazzarani, 77′ Casasola (S); Vido (P)
    Ammonizioni: Castiglia, Micai, Migliorini (S); Mustacchio, Bianco(P)
    Espulsioni: Gyomber (P)
    Recupero: 1′ pt, 6′ st

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker