Serie B

Nel sabato della B Tutino regala la prima vittoria del Cosenza; pareggio show tra Cittadella e Brescia

L’ottava giornata di Serie B regala la prima vittoria in campionato del Cosenza che batte 2-0 il Foggia grazie ad una doppietta di Tutino. Pioggia di gol e spettacolo nel pareggio tra Cittadella e Brescia; l’Ascoli vince di misura sul Carpi e nella sfida delle 18, ritorna alla vittoria il Crotone che liquida la pratica Padova per 2-1.

COSENZA-FOGGIA 2-0

Prima gioia al San Vito per il Cosenza che riesce a vincere una sfida non facile contro un Foggia che veniva da tre vittorie consecutive. Dopo un inizio di gara equilibrato arriva al 27’ la prima azione pericolosa ad opera dei rossoblù con Legittimo che raccoglie una respinta corta in area, prova a ribattere in rete ma Bizzarri con scatto felino gli nega la gioia del gol e mette in angolo. Al 33’ Tutino sulla fascia destra entra in area e viene steso a terra, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Maniero; Bizzarri para, ma Tutino è prontissimo sulla respinta e porta in vantaggio il Cosenza. Nel secondo tempo ci prova Kragl su punizione col suo solito pericoloso mancino ma Saracco non si fa sorprendere. Al 74’ è ancora Tutino con un esterno destro da campione a raddoppiare per il definitivo 2-0.

Il tabellino

COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Dermaku, Legittimo; Corsi, Mungo, Bruccini, Garritano (72′ Palmiero), D’Orazio (68′ Anastasio); Tutino (83′ Baclet), Maniero. All. Braglia.

FOGGIA (3-5-2): Bizzarri; Tonucci, Loiacono (63′ Chiaretti), Martinelli; Zambelli, Deli (84′ Gori), Busellato (72′ Rizzo), Carraro, Kragl; Galano, Mazzeo. All. Grassadonia.

Arbitro: Giua di Olbia
Marcatori: 34′ e 72′ Tutino (C)
Ammoniti: 26′ Loiacono (F), 39′ Dermaku (C), 58′ Carraro (F), 87′ Kragl (F)

 

CITTADELLA-BRESCIA 2-2

Allo Stadio Tombolato, grande spettacolo tra Cittadella e Brescia. I padroni di casa passano subito in vantaggio al 12’con Finotto che finalizza alla grande il cross di Cancellotti con una sforbiciata che gli regala anche il suo primo gol in campionato. Incredibile il raddoppio del Cittadella al 35’: vero e proprio pasticcio difensivo tra l’ex Alfonso (tre anni al Cittadella) e Cistana che si scontrano e mettono la palla nella propria porta. La partita sembra incanalarsi sui binari giusti per i veneti e invece nel secondo tempo, al 50’ assist di Tremolada e Morosini di testa riapre i giochi. Il Cittadella reagisce ed al 53’ Benedetti su punizione colpisce il palo. Pochi minuti dopo, al 69’ però è Morosini che la mette dentro e pareggia una partita insperata.

Il tabellino

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Cancellotti, Frare, Drudi, Benedetti; Settembrini (81′ Proia), Iori, Branca; Siega (77′ Panico); Strizzolo (77′ Scappini), Finotto. All. Venturato.

BRESCIA (4-3-3): Alfonso; Sabelli, Romagnoli, Cistana, Curcio; Ndoj, Tonali, Morosini (87′ Spalek); Torregrossa (68′ Ferrari), Tremolada (73′ Dall’Oglio), Bisoli. All. Corini.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta
Marcatori: 13′ Finotto (C), 35′ Cistana aut. (C), 50′ Morosini (B), 69′ Morosini (B)
Ammoniti: 24′ Finotto (C), 45′ Torregrossa (B), 54′ Siega (C), 55′ Ndoj (B), 62′ Tonali (B), 63′ Sabelli (B), 86′ Proia (C)

ASCOLI-CARPI 1-0

Partita povera di emozioni al Del Duca. Gli emiliani sono molto abbottonati in campo e il gioco è molto duro e pieno di falli specialmente nelle zone centrali con l’arbitro ha il suo bel da fare. Non si sblocca il risultato e bisogna attendere il 60’ quando i bianconeri vanno in contropiede con la palla che arriva a Cavion; il centrocampista lascia partire un destro dal limite che, anche grazie ad una leggera deviazione di un avversario, si infila nell’angolino basso alla destra di Colombi. Il Carpi dell’ex Castori non ci sta e la partita si incattivisce. Marini alza il cartellino giallo per ben 10 volte ma la situazione gli sfugge di mano alla mezz’ora del secondo tempo quando si accende un feroce capannello davanti alla panchina bianconera. In pieno recupero con gli ospiti tutti buttati in avanti l’Ascoli ha addirittura la palla per il 2-0, ma dopo una discesa di Frattesi, Addae manca il giusto impatto con il pallone.

Il tabellino

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini, D’Elia, Brosco, Padella, Laverone, Cavion, Troiano, Casarini (60′ Addae), Ninkovic, Beretta (60′ Rosseti), Ganz (87′ Frattesi). All. Vivarini.

CARPI (4-1-4-1): Colombi, Pachonik (64′ Arrighini), Suagher, Ligi, Buongiorno, Sabbione, Jelenic, Saric (71′ Piscitella), Di Noia (46′ Mbaye), Pasciuti, Mokulu. All. Castori.

Arbitro: Marini
Marcatori:
60′ Cavion
Ammoniti:
7′ Beretta (A), 24′ Jelenic (C), 37′ Suagher (C), 57′ Pasciuti (C), 66′ Padella (A), 71′ Buongiorno (C), 73′ Troiano (A), 75′ Cavion (A), 81′ Laverone (A), 81′ Sabbione (C) 

 

CROTONE-PADOVA 2-1

Dopo tre sconfitte nelle ultime quattro partite, il Crotone ritrova la vittoria e Stroppa finalmente può sorridere. Allo Scida, i calabesi vanno in vantaggio giò al 12’. Con il cross di Martella per Spinelli che di testa fa 1-0. Nell’ultimo minuto della prima frazione di gara, il Padova va ad un passo dal pareggio ma lo stesso Martella salva sulla linea un tap-in di Pulzetti. Il Padova non cala nella ripresa ed anzi spingono per trovare il pareggio ma trovano un Cordaz in stato di grazia ma che però deve capitolare al 64’ con un’incursione di Broh che mette in mezzo a Bonazzoli che ritrova finalmente il gol dopo un anno e otto mesi. Al 75’ un batti e ribatti in area di rigore porta il pallone sui piedi di Firenze che a porta vuota la mette dentro per il definitivo 2-1 che mette in crisi di classifica il Padova.

Il tabellino

CROTONE (4-3-1-2): Cordaz; Vaisanen, Sampirisi, Marchizza, Martella; Molina (69′ Stoian), Barberis, Rohden (85′ Crociata); Firenze; Budimir, Spinelli (70′ Simy). All. Stroppa.

PADOVA (3-5-2): Merelli; Cappelletti, Capelli, Ceccaroni (82′ Cisco); Broh, Della Rocca, Pulzetti (71′ Belingheri), Salviato (80′ Zambataro), Contessa; Capello, Bonazzoli. All. Bisoli.

Arbitro: Serra di Torino
Marcatori: 12′ Spinelli (C), 64′ Bonazzoli (P), 76′ Firenze (C)
Ammoniti: 30′ Della Rocca (P), 35′ Molina (C), 61′ Capelli (P)
Espulsi: 77’ Della Rocca (P)

Tag
Mostra tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker