NewsSerie B

Serie B: vince il Brescia e sale al primo posto; il Livorno ne fa 4 al Carpi

Nei primi due anticipi della diciottesima giornata di serie B, il Brescia batte 3-2 la Cremonese e si porta momentaneamente al primo posto, mentre il Livorno vince il match salvezza contro il Carpi, battendo i padroni di casa 4-1.

Brescia-Cremonese 3-2
Il derby lombardo se lo aggudica il Brescia che coninua la sua corsa in un match ricco di gol. Nel primo tempo le rondinelle la fanno da padrone mettendo a segno anche il doppio vantaggio con Spalek e Bisoli. Nel secondo tempo la cremonese prova a riorganizzarsi; entra Piccolo e mai sostituzione fu più azzeccata. E’ proprio lui che prima con un eurogol e poi con un calcio di rigore rimette la partita in equilibrio; ma a fine partita, all’89’ Ndoj fa esplodere il Rigamonti e regala i 3 punti ai suoi.

Il tabellino (primo tempo 2-0)

Brescia (4-3-1-2): Andrenacci; Sabelli, Cistana, Gastaldello, Mateju; Bisoli, Viviani (87′ Martinelli), Ndoj; Spalek; Morosini (64′ Cortesi), Torregrossa. All. Corini.

Cremonese (4-3-2-1): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Croce (73′ Montalto), Arini, Emmers; Boultam (59′ Castrovilli), Paulinho (46′ Piccolo), Strefezza. All. Rastelli.

Arbitro: Moggioni di Lecco
Marcatori: 22′ Spalek (B), 43′ Bisoli (B), 53′ e 77′ Piccolo (C), 89′ Ndoj (B)
Ammoniti: 25′ Mogos (C), 54′ Piccolo (C), 56′ Ndoj (B), 81′ Migliore (C)

Carpi-Livorno 1-4
Grande vittoria a Carpi del Livorno che lascia l’ultimo posto in classifica e si porta a -2 dallo stesso Carpi.Quarto risultato utile consecutivo; gli amaranto sono devastanti ad inizio gara con due legni ed un gol. Colombi smanaccia il tiro cross di Gasbarro sulla traversa e poco dopo Raicevic di testa colpisce lo stesso legno. Il gol al 10′ è di Pedrelli su cross di Bruno. Il Carpi reagisce con Mbaye che sfiora il pari, ma poi trova il pareggio con Di Noia al 24′. Nel secondo tempo è Murilo a potare in vantaggio di nuovo il Livorno che nel finale dilaga con la doppietta del nuovo entrato Giannetti, servito in entrambi i casi dall’altro cambio Maicon.

Il tabellino (primo tempo 1-1)

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Pachonik, Poli, Buongiorno (59′ Vano), Pezzi; Jelenic, Mbaye, Pasciuti, Di Noia (50′ Piscitella) (79′ Mokulu); Machach; Arrighini. All. Castori.

Livorno (3-5-2): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Bogdan; Pedrelli (68′ Maicon), Agazzi, Bruno, Rocca (74′ Porcino), Gasbarro; Murilo (71′ Giannetti), Raicevic. All. Breda.

Arbitro: Piccinini di Forlì
Marcatori: 10′ Pedrelli (L); 24′ Di Noia (C); 54′ Murilo (L); 83′ e 90+5′ Giannetti (L)
Ammoniti: 9′ Pasciuti (C); 22′ Di Gennaro (L); 85′ Giannetti (L), 89′ Gasbarro (L)

Tag
Mostra tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker