NewsSerie B

Serie B: vincono tutte le prime della classe; Palermo in testa, tripletta di Pazzini per il Verona

Nel 18° turno di Serie B vincono tutte le prime della classe. Alle 19, il pescara grazie a Brugman supera il Venezia, 2-0 del Palermo sull’Ascoli e rosanero dinuovo in vetta. Anche lo Spezia stende il Crotone 3-0 e il Perugia che batte il Foggia. Fa meglio il Verona nel derby veneto: 4-0 al Cittadella. Il Benevento soffre ma passa di misura a Padova: 1-0.
CROTONE-SPEZIA 0-3
Dopo due pareggi, lo Spezia torna a vincere a Crotone. La squadra di Marino passa al 12’ dopo una bell’azione corale: palla di Bartolomei, velo di Gyasi e destro nell’angolo basso di De Francesco. Al 78’ raddoppia Pierini grazie a un sinistro chirurgico. Sempre Pierini supera Cordaz e firma lo 0-3 finale. Continua la crisi dei calabresi: un solo punto nelle ultime sei partite.
Il tabellino (primo tempo 0-1)

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Vaisanen, Sampirisi; Martella (46′ Firenze), Molina, Barberis (73′ Stoian), Zanellato, Valietti; Simy (64′ Nalini), Budimir. All. Oddo.

Spezia (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Capradossi, Crivello; Bartolomei, Ricci, De Francesco (73′ Mora); Vignali, Gyasi (89′ Gudjohnsen), Bidaoui (58′ Pierini). All. Marino.

Arbitro: Marini di Roma
Marcatori: 12′ De Francesco, 78′, 89′ Pierini
Ammoniti: 57′ Vignali (S), 63′ Crivello (S), 70′ Molina (C), 81′ Golemic (C)


PADOVA-BENEVENTO 0-1
Il Benevento affronta il fanalino di coda Padova, ma fatica a passare in vantaggio. La gara si sblocca, infatti, solo al 78’, grazie al gol di Improta, servito da Ricci. I campani ritrovano la vittoria che mancava da un mese e rimangono sul treno playoff.
Il tabellino (primo tempo 0-0)

Padova (3-5-2): Merelli; Cappelletti, Capelli, Ceccaroni; Mazzocco (85′ Chinellato), Broh, Pulzetti, Serena (39′ Pinzi), Contessa; Bonazzoli (77′ Marcandella), Capello. All. Foscarini.

Benevento (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Di Chiara; Letizia, Tello, Del Pinto, Bandinelli, Improta; Buonaiuto (60′ Ricci), Coda. All. Bucchi.

Arbitro: Ros di Pordenone
Marcatori: 79′ Improta
Ammoniti: 21′ Di Chiara (B), 46′ Letizia (B), 48′ Del Pinto (B), 58′ Volta (B), 84′ Contessa (P)


PALERMO-ASCOLI 3-0
La capolista Palermo si riprende la vetta solitaria. Siciliani avanti grazie a un regalo di Perucchini: al 26’ un’incredibile autorete del portiere dell’Ascoli dà il vantaggio ai rosanero. Nella ripresa, Ninkovic sfiora il pari su punizione, ma subito dopo Chochev raddoppia, prima che Szyminski chiuda i conti. Il Palermo sale a quota 34 punti e si riporta in cima alla classifica di B.
Il tabellino (primo tempo 1-0)
Palermo (4-3-2-1): Brignoli, Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami (65′ Szyminski), Haas (73′ Murawski), Jajalo, Chochev (83′ Fiordilino), Falletti, Trajkovski, Moreo.  All. Stellone.

Ascoli (4-3-1-2): Perucchini, Laverone (78′ Kupisz), Brosco, Valentini, D’Elia (65′ Addae), Frattesi, Troiano, Cavion, Ninkovic, Beretta, Rosseti (75′ Ngombo). All. Vivarini.

Arbitro: Piscopo di Imperia.
Marcatori: 27′ aut. Perucchini, 74′ Chochev, 87′ Szyminski
Ammoniti: 58′ Jajalo (P), 68′ Addae (A)

PERUGIA-FOGGIA 3-0
Ci pensa Christian Kouan a trascinare il Perugia contro la penultima della classe. Al 13’ Verre lo serve in profondità e da centro area la mezzala ivoriana trafigge Bizzarri con un destro sul primo palo. Sempre lui raddoppia, poi, con un diagonale preciso al 27’. Il 3-0 lo realizza Luca Vido nel recupero del secondo tempo. Foggia steso e Perugia che torna alla vittoria dopo tre pareggi consecutivi.
Il tabellino (primo tempo 2-0)

Perugia (4-3-1-2): Gabriel, Mazzocchi, Gyomber, El Yamiq, Falasco, Kouan, Bianco, Kingsley, Verre (89′ Mustacchio), Han (68′ Cremonesi), Melchiorri (42′ Vido). All. Nesta.

Foggia (3-5-2): Bizzarri Tonucci, Loiacono, Ranieri, Zambelli, Cicerelli (57′ Chiaretti), Busellato, Agnelli, Rubin (74′ Kragl), Gori (68′ Mazzeo), Galano. All. Padalino.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.
​Marcatori: 13′ Kouan, 28′ Kouan, 90+4′ Vido
Ammoniti: 19′ Verre (P), 50′ Gyomber (P), 63′ Chiaretti (F), 73′ Agnelli (F), 84′ Kragl (F), 84′ Mazzocchi (P).

VERONA-CITTADELLA 4-0
Il derby veneto è dell’Hellas e porta la firma di Giampaolo Pazzini. L’ex Inter e Milan sblocca il march dopo 10’: sugli sviluppi di un angolo di Gustafson, trafigge Paleari da pochi passi. Poco dopo il bomber raddoppia grazie a un tap-in da centro area e nel finale arriva anche la tripletta. Il sigillo definitivo è di Tupta: 4-0. Passi avanti in zona playoff per il Verona, che aggancia Pescara e Lecce a quota 29 punti, in terza posizione.
Il tabellino (primo tempo 2-0)

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Almici, Bianchetti, Caracciolo, Balkovec; Zaccagni, Colombatto (81′ Henderson), Gustafson; Matos, Pazzini (87′ Tupta), Lee (73′ Kumbulla). All. Grosso.

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Cancellotti, Adorni, Carmigliano, Ghiringhelli (80′ Bussaglia); Maniero (69′ Malcore), Pasa, Branca; Panico, Schenetti, Strizzolo (63′ Finotto). All. Venturato.

Arbitro: sig. Sacchi di Macerata
Marcatori: 10′ Pazzini, 32′ Pazzini, 82′ Pazzini rig., 90′ Tupta
Ammoniti: 24′ Ghiringhelli (C), 88′ Schenetti (C)

fonte: lagazzettadellosport.it
Tag
Mostra tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker