Il calcio..News

Salernitana corsara ad Ascoli

La squadra granata si impone 4-2. Doppietta di Jallow, prima marcatura per Calaiò

ASCOLI-SALERNITANA 2-4

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic Savic; Laverone (43′ st Chajia), Brosco, Valentini, D’Elia; Cavion, Iniquez (1′ st Addae), Frattesi; Ninkovic; Ciciretti (1′ st Beretta), Ganz. A disp. Bacci, Scevola, Quaranta, Andreoni, Padella, Rubin, Troiano, Baldini, Rosseti. All: Vincenzo Vivarini.

SALERNITANA (3-4-2-1)Micai; Perticone (10′ st Mantovani), Migliorini, Gigliotti; Casasola (27′ st Pucino), Minala, Di Tacchio, Lopez; Mazzarani, Jallow; Calaiò (15′ st Vuletich). A disp. Vannucchi, Bernardini, Schiavi, Odjer, Orlando, D.Anderson, Rosina, Djuric. All. Angelo Gregucci.

ARBITRO: Sig. Daniele Minelli di Varese (Cangiano/Mokhtar) IV uomo: Prontera

RETI: 3′ pt Ninkovic, 13′ Calaiò, 18′ Casasola, 40′ Jallow; 3′ st Beretta, 96′  Jallow.

NOTE: Spettatori 6098, di cui 352 provenienti da Salerno. Angoli 4-6.  Ammoniti: Lopez, Padella, Minala, Ganz, Pucino, Gigliotti, Addae. Espulsi Gregucci e Bianchi al 22′ st per proteste; Ganz al 35′ st per doppia ammonizione. Recupero 0′ pt; 6′ st.

ASCOLI. La Salernitana supera l’Ascoli per 4-2 e si aggiudica la prima di due trasferte consecutive. Le reti portano le firme di Calaiò, che ritorna al gol nello stesso stadio in cui era andato a segno prima della squalifica, Casasola e doppietta di Jallow. Ottimo primo tempo della Salernitana allo stadio “Del Duca”. La squadra granata prima subisce un gol a freddo, appena al 3′, ad opera di Ninkovic che con un velenoso diagonale trafigge Micai sul secondo palo, e poi in pochi minuti ribalta il risultato. Al 13′ è Calaiò con una spettacolare coordinazione su cross dalla bandierina di Lopez a mettere a segno la rete del pareggio. Il gol del sorpasso arriva al 18′ con Casasola sugli sviluppi di una traversa colpita da Migliorini. Sul 2-1 la Salernitana non si ferma ed al 40′ arriva anche il 3-1 a firma di Jallow su cross di Casasola. Nella ripresa l’Ascoli accorcia subito le distanze. Al 3′ st il neo entrato Beretta finalizza di petto una bella azione propiziata da un lancio di Brosco in piena area. 2-3 e partita riaperta. Al 52′ Ninkovic impegna severamente Micai che para in due tempi. Al 55′ Perticone è costretto ad uscire per infortunio alla caviglia dopo uno scontro di gioco, al suo posto entra Mantovani. Per Perticone è stato necessario il trasporto in ospedale. E’ un secondo tempo di sofferenza per la squadra di Gregucci. Al 15′ st esce dal campo anche Calaiò, che ha spesso tutto, ed al suo posto entra per la prima volta nella gestione Gregucci Vuletich. Al 67′ lo stesso Gregucci viene espulso per proteste insieme al suo dirigente Alberto Bianchi. La Salernitana è dunque costretta a giocare gli ultimi 22 minuti senza allenatore in panchina. Al 25′ st sale sugli scudi Micai. Il portiere granata salva letteralmente il risultato su Cavion dopo la traversa di Ninkovic. Al 35′ st arriva il cartellino rosso per Ganz, per doppia ammonizione. Brutto fallo dell’attaccante su Pucino e la Salernitana può approfittare della superiorità numerica. Al 95ì Vuletich fallisce clamorosamente l’occasione del 4-2 calciando di poco da lato da ottima posizione. Rete che però arriva con Jallow un minuto dopo, proprio all’ultimo dei sei di recupero concessi dal direttore di gara.

 

Mostra tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker