NewsSerie B

Salernitana, dopo la sosta rush finale da brividi

A partire dal Cittadella i granata sono attesi da sei battaglie per la salvezza

Dopo il brutto passo falso di La Spezia la Salernitana tornerà in campo il prossimo 13 aprile allo stadio Arechi contro il Cittadella. I granata questo week end osserveranno infatti un turno di riposo che servirà per ritrovare serenità e compattezza. Soprattutto potrebbe ritornare utile avere una settimana di lavoro in più per cercare di colmare le vistose lacune che ancora la squadra granata si trascina dall’inizio del campionato. Mancano sei partite alla fine della regular season ed alla Salernitana, che si trova a quota 35 punti in classifica, ne mancano 7 per raggiungere la salvezza senza passare per i play out. Saranno quindi sei battaglie, a partire dalla sfida casalinga contro il Cittadella per poi affrontare in trasferta il Brescia involato verso la serie A. Dopo gli uomini di Gregucci se la vedranno in casa contro il fanalino di coda Carpi  e poi saranno ospiti del Foggia che va a caccia di punti per non retrocedere. Da brividi gli ultimi due impegni di campionato. Alla penultima giornata i granata ospiteranno  il Cosenza all’Arechi in un vero e proprio scontro diretto per la salvezza prima di affrontare l’ultima gara dell’anno in trasferta in casa del Pescara che è in lotta nella griglia dei play off.  Un rush finale al cardiopalma per la Salernitana. Gregucci spera di poterlo affrontare con tutti gli uomini a disposizione. Contro il Cittadella mancherà Akpa Akpro per squalifica ma dovrebbe rientrare Calaiò. L’arciere si era infortunato nella gara contro il Livorno e da allora è fermo ai box ma potrebbe tornare disponibile dopo la sosta. Finora l’ex del Parma ha realizzato soltanto un gol, ma da lui ci si aspetta un contributo importante nel finale di stagione così come da Rosina che attualmente appare in grande spolvero. Gregucci potrà contare anche sulla ritrovata vena realizzativa di Djuric che da quando è tornato titolare dopo l’infortunio di Calaiò ha realizzato due reti consecutive.

Mostra tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker