close

Stadio

Lo stadio comunale Arechi è il principale impianto sportivo di Salerno, ubicato nella periferia della città campana, in via Salvador Allende. Nello stadio vengono disputati gli incontri interni calcistici della Salernitana, ed è occasionalmente anche sede di manifestazioni religiose di stampo cattolico e concerti musicali.

La promozione in Serie B e il restyling dell’impianto (2015)

Con la promozione in Serie B ottenuta nel maggio 2015, la società ed il Comune hanno dovuto apportare diverse migliorie per adeguare lo stadio per gli standard della categoria. In particolare si è provveduto ad implementare tabelloni pubblicitari a led al posto di quelli a rullo presenti, a dotare la sala e la tribuna stampa di connessione wireless ad internet gratuita e a numerare i posti dell’impianto. Si è, inoltre, proceduto al completamento della segnaletica interna e della doppia recinzione esterna nella zona di prefiltraggio tra Curva Nord e Distinti. Non sono state toccate invece le torri faro: l’illuminazione prodotta è infatti superiore ai 1200 lux richiesti dalla Serie B.

Lo stadio ha una struttura in cemento armato a pianta rettangolare, con le tribune divise in quattro settori simmetrici (uno per ciascun lato) senza raccordi angolari: il pubblico di casa prende posto nelle due tribune laterali e nella Curva Sud (intitolata dal 2010 al defunto capo ultras Carmine Rinaldi, detto Siberiano), mentre la Curva Nord ha in passato ospitato anche il pubblico di casa, mentre attualmente è riservata solo ai tifosi ospiti, dato che la parte superiore è chiusa. Il campo da calcio è in erba naturale, lungo 105 metri e largo 68. Essendo privo della pista di atletica, non vi sono spazi intermedi tra il campo e gli spalti. Inizialmente i posti a sedere erano 45.000, ma dopo le modifiche apportate con la ristrutturazione del 1998 la capienza venne aumentata a 50.000 posti, dei quali 205 riservati per la tribuna stampa. Poi, a seguito delle modifiche legislative in merito agli stadi, la capienza complessiva si è ridotta a 38.000 posti (di cui 31300 sono omologati). All’esterno dello stadio vi sono grandi parcheggi per le automobili; tutti gli accessi sono dotati di tornelli, introdotti per adeguarsi alle norme del cosiddetto “decreto Pisanu” per la sicurezza degli stadi, i cui lavori di installazione furono avviati nel febbraio 2007 e terminati nell’aprile 2008.

Il 1º aprile 2012 viene inaugurata, alla presenza del sindaco De Luca e dei massimi vertici societari, la nuova sede operativa della Salernitana, situata all’interno dell’impianto.