calendario

  • Pescara e Cosenza: avvio duro per i granata in campionato

     

    IAl Chiostro di San Francesco ad Ascoli Piceno, ha preso il via ufficailmente il prossimo campionato di Serie B. La città marchigiana è stata scelta dopo le precedenti sedi di Verona, Palermo, Lerici, Pescara, Cesena e Bari. L’88a edizione del campionato della Serie BKT con l’anticipo di venerdi 23 agosto, e si chiude giovedì 14 maggio 2020. SI gioca anche lunedi 13 aprile ( giorno della Pasquetta) e prevede quattro turni infrasettimanali: martedì 24 settembre, martedì 29 ottobre, martedì 3 marzo, martedì 21 aprile. Confermato il format natalizio: dopo la giornata del 21 dicembre si va in campo per il boxing day, il 26 dicembre, e domenica 29 dicembre, mentre la sosta invernale è prevista dal 30 dicembre al 18 gennaio 2020 quando partirà il girone di ritorno. I granata se la vedranno nelle prime due giornate con il Pescara alle ore 18 del 24 agosto ed in nottura con il Cosenza la settimana successiva.

    Ecco le prime due giornate nel dettaglio:

    1a GIORNATA DI ANDATA

    Venerdì 23 agosto 2019
    ore 21.00 PISA – BENEVENTO

    Sabato 24 agosto 2019
    ore 18.00 CROTONE – COSENZA
    ore 18.00 SALERNITANA – PESCARA
    ore 21.00 ASCOLI – TRAPANI
    ore 21.00 CITTADELLA – SPEZIA
    ore 21.00 VENEZIA – CREMONESE
    ore 21.00 V. ENTELLA – LIVORNO

    Domenica 25 agosto 2019
    ore 18.00 EMPOLI – JUVE STABIA
    ore 21.00 PERUGIA – CHIEVOVERONA

    Lunedì 26 agosto 2019
    ore 21.00 PORDENONE – FROSINONE

    2a GIORNATA DI ANDATA

    Venerdì 30 agosto 2019
    ore 21.00 CHIEVOVERONA – EMPOLI

    Sabato 31 agosto 2019
    ore 18.00 BENEVENTO – CITTADELLA
    ore 18.00 SPEZIA – CROTONE
    ore 21.00 COSENZA – SALERNITANA
    ore 21.00 CREMONESE – V. ENTELLA
    ore 21.00 JUVE STABIA – PISA
    ore 21.00 LIVORNO – PERUGIA
    ore 21.00 TRAPANI – VENEZIA

    Domenica 1 settembre 2019
    ore 18.00 PESCARA – PORDENONE
    ore 21.00 FROSINONE – ASCOLI

  • Bocalon, Bernardini e Akpa Akpro al firmacopie del calendario ufficiale granata

    Da Fan’s Shop di Peppe Nasti, ha avuto luogo il firmacopie del calendario ufficiale 2019 dell’U.S. Salernitana 1919. Ad accogliere per lo più giovani tifosi granata, accompagnati dai genitori, c’erano Alessandro Bernardini, Jean Daniel Akpa Akpro e Riccardo Bocalon. Immancabili le foto di rito, gli abbracci e i selfie ed ovviamente gli autografi dei protagonisti granata accompagnati per l’occasione dall’addetto stampa del club Gianluca Lambiase.

  • Slittano a domenica sette ottobre Brescia – Padova e Livorno – Spezia

    Per agevolare le società in caso di richieste derivanti da disposizioni di Ordine pubblico, la Lega di Serie B ha deciso di variare la data in cui si disputeranno due gare della settima giornata, ovvero Brescia-Padova e Livorno-Spezia. I due match, originariamente dovevano giocarsi sabato 6 ottobre 2018 alle ore 15, ed invece prenderanno il via sempre allo stesso orario ma nel giorno successivo, domenica 7 ottobre.

    Come si evince dal comunicato ufficiale numero 23 della Lega di Serie B, il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, tenuto conto dell’art. 28.2 dello Statuto LNPB; a parziale modifica di quanto previsto dal C.U. LNPB n. 16 del 29 agosto 2018; stabilisce che il programma della 7ª giornata di andata del Campionato Serie BKT 2018/2019 sia ridefinito come segue:

    7ª giornata di andata

    Domenica 7 ottobre 2018 ore 15.00

    BRESCIA – PADOVA

    LIVORNO – SPEZIA

  • La Salernitana di Mariani atte 4-2 la Battipagliese dell’ex Fusco. Il quindici settembre al via il campionato

    Si attende il 15 settembre per il via ufficiale del campionato della Salernitana Primavera di mister Alberto Mariani. In attesa, i granatini stanno svolgendo una serie di amichevoli per prepararsi al meglio al debutto contro lo Spezia in Liguria. Dopo la sconfitta ad Agropoli, grande riscatto per la “Salernitanina” che allo Stadio “Luigi Pastena” vince contro la Battipagliese per 4-2. In vantaggio la Battipagliese con Piccirillo al 4’, Rossi pareggia i conti al 18’. Nella ripresa il tecnico bianconero, l’ex Enzo Fusco, cambia l’intera formazione, per provare i suoi uomini in vista della prima partita del campionato di Eccellenza contro la Polisportiva Santa Maria; ma è Cuspini che segna una doppietta portando la Salernitana sul 3-1, Di Giacomo accorcia le distanze ma sul finale è Raiola a portare il risultato sul definitivo 4-2

    I due gironi del Campionato Primavera:

    GRUPPO A – Bologna, Brescia, Carpi, Cittadella, Cremonese, Hellas Verona, Padova, Parma, Salernitana, Spal, Spezia, Venezia.

    GRUPPO B – Ascoli, Benevento, Cosenza, Crotone, Foggia, Frosinone, Lazio, Lecce, Livorno, Perugia, Pescara.

    La prima parte del campionato si chiuderà l’8 dicembre e si riprenderà il 19 gennaio 2019. Il 20 aprile terminerà la regular season per poi passare alla fase finale con le formazioni classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5° posto di ogni girone, per un totale di otto squadre che si daranno battaglia fino alla fine.

     

    Il cammino dei granata: 

    15-09-2018 SPEZIA SALERNITANA 19-01-2019
    22-09-2018 SALERNITANA PARMA 26-01-2019
    29-09-2018 BRESCIA SALERNITANA 02-02-2019
    06-10-2018 SALERNITANA CARPI 09-02-2019
    20-10-2018 CITTADELLA SALERNITANA 16-02-2019
    27-10-2018 CREMONESE SALERNITANA 23-02-2019
    03-11-2018 SALERNITANA PADOVA 02-03-2019
    10-11-2018 VENEZIA SALERNITANA 09-03-2019
    24-11-2018 SALERNITANA BOLOGNA 30-03-2019
    01-12-2018 SALERNITANA SPAL 06-04-2019
    08-12-2018 HELLAS VERONA SALERNITANA 20-04-2019
  • Al via l’ottantaseiesimo campionato di serie B che porterà ai 100 anni granata

    SALERNO – Si inizia con Brescia vs Perugia che inaugura il campionato di calcio di serie B 2018 – 19, tra i più storici di sempre. Infatti per la prima volta nella sua storia, la serie cadetta si disputa con 19 club. A dirla tutta non è la prima volta che la serie B arriva ai nastri di partenza con un numero dispari di società partecipanti, ma è la prima volta che ci arriva con il numero 19. In 86 edizioni del torneo, il campionato 1937-38 fu il primo a numero dispari e partì con 17 squadre. Nel 1950 – 51 ci fu l’esclusione del Messina, successivamente verificata come ingiusta e di conseguenza riammessa ai nastri di partenza in extremis e creando un campionato particolare con due promozioni e addirittura cinque retrocessioni. Quello del 1967 – 68, fu un campionato rivoluzionario perché la riduzione della Serie A da 18 a 16 squadre creò un effetto domino anche sulla serie B che si ritrovò con 21 società ai nastri di partenza. Per ristabilire il numero pari alla fine dell’anno ci furono tre promozioni e quattro retrocessioni. Dunque quello di quest’anno verrà ricordato per questa formula anomala e va a raddoppiare in casa granata, il ricordo dello stesso per l’associazione al centenario della Salernitana.

    Per ciò che concerne il regolamento, lo stesso non è dissimile a quello dello scorso anno secondo quanto stabilito nel comunicato ufficiale della FIGC.

    I criteri di arrivo in caso di classifica avulsa:

    1. a) Punti conseguiti negli scontri diretti
    2. b) Differenza tra reti segnate e subite negli scontri diretti
    3. c) Differenza reti dell’intero campionato
    4. d) Maggior numero di reti segnate nell’intero campionato
    5. e) Sorteggio

    PLAYOFF
    La prima e la seconda classificata salgono direttamente in Serie A, la terza viene definita mediante la disputa di playoff, che si giocano se fra la terza e la quarta non ci sono più di 14 punti di distacco, fra le sei squadre arrivate in classifica dal 3° all’8° posto.

    Turno preliminare
    La gara è di sola andata fra la 6a e la 7a e fra la 5a e l’8a e prevede, in caso di parità dopo 90 minuti, la disputa dei tempi supplementari. In caso di ulteriore parità non si disputano i calci di rigore ma vince la squadra meglio classificata nella regular season.

    Semifinali
    La 3a classificata gioca una gara di andata e ritorno, quest’ultima in casa, contro la vincente del match fra la 6a e la 7a. Idem fra la 4a e la vincente fra la 5a e l’8a. In caso di parità di punteggio dopo 180’ si tiene conto della differenza reti nelle due partite, in caso di ulteriore parità si qualifica per la finale la squadra meglio posizionata in classifica (non si disputano quindi i tempi supplementari).

    Finale
    Le vincenti delle semifinali disputano gare di andata e ritorno, quest’ultima in casa della meglio classificata in campionato. In caso di parità di punteggio dopo 180’ si tiene conto della differenza reti nelle due partite, in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra meglio posizionata in classifica al termine del campionato. Solo nel caso in cui le due squadre avessero terminato il campionato con lo stesso punteggio in classifica, la gara di ritorno prevederebbe anche i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

     

    PLAYOUT
    Sono retrocesse direttamente in Lega Pro le tre squadre ultime classificate, la quarta viene individuata da due gare, di andata e ritorno, fra la quart’ultima e la quint’ultima se non hanno più di quattro punti di distacco. In questo caso retrocede direttamente anche la quartultima classifica, senza la disputa dei playout. In caso di parità dopo i 180′ il regolamento ricalca quello della finale playoff.

     

    Queste le date individuate dalla Lega B per la disputa di playoff e playout:

     

    Playoff

    Turno preliminare (gara unica):

    Domenica 3 giugno 2018 – ore 18.30 (6a vs 7a)

    Domenica 3 giugno 2018 – ore 21 (5a vs 8a)

     

    Semifinali (andata e ritorno):

    Mercoledì 6 giugno 2018 – ore 18.30 (6a o 7a vs 3a)

    Mercoledì 6 giugno 2018 – ore 21 (5a o 8a vs 4a)

    Domenica 10 giugno 2018 – ore 18.30 (4a vs 5a o 8a)

    Domenica 10 giugno 2018 – ore 21 (3a vs 6a o 7a)

     

    Finale (andata e ritorno):

    Giovedì 13 giugno 2018 – ore 20.30

    Sabato 16 giugno 2018 – ore 20.30*

     

    Playout

    Andata (19a vs 18a) Giovedì 24 maggio 2018 – ore 20.30

    Ritorno (18a vs 19a) Giovedì 31 maggio 2018 – ore 20.30

     

    * Gara da disputarsi sul campo della squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato.

     

    Il link al comunicato ufficiale:

    http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/51.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2538595_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker