centro coordinamento salernitana clubs

  • Incontro della tifoseria al Centro Sociale per delineare la strategia da seguire contro la proprietà

    Sono passate circa due ore di colloquio, al Centro Sociale di Salerno tra i gruppi della tifoseria granata in cerca di un fronte comune. Prmotore della riunione è stato il Centro di Coordinamento Salernitana Clubs capitanato da Riccardo Santoro. Delegati di tuti i clubs di Salerno, provincia e anche fuori regione (c’erano anche rappresentanti dei club di Bologna, Roma, Reggio Emilia e Milano), per un totnale di circa 150 persone a dibattito per trovare un unico comune denominatore che alla fine è stato individuato nel “no alla multiproprietà”. Come ha anticipato Salernitananews.it, nelle decisioni finali non sarebbero venuti fuori un programma da seguire o una manifestazione da organizzare. Ci sarebbe stato solo uno scambio di opinioni e con la promessa di rivedersi in una nuova riunone per stilare un programma comune da seguire con alla base la non accettazione della multiproprietà e la protesta contro Lotito, Mezzaroma e Fabiani che nel frattempo continuerà in piena libertà da parte dei vari gruppi. Altra nota è l’abbandono della sala da aprt di una parte della tifoseria per una diversità di veduta e la sicurezza che a breve la tifoseria potrebbe uscire con uno striscione unico da affiggere a Salerno e provincia. La contestazione riguarderà sia la multiproprietà che i co-patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma e il ds Fabiani ai quali la tifoseria chiederà di andare via. Intanto ad oggi la proprietà resta in silenzio e neanche la presentazione di Castori è stata fatta più.

  • Lutto nel tifo granata: è venuto a mancare Bruno Tescione

    Un grande lutto al braccio per la tifoseria della Salernitana. All’età di 71 anni è scomparso Bruno Tescione. storico tifoso granata e opinionista televisivo. Tescione, commercialista di professione, era ricoverato all’ospedale di Verona da una settimana e di fatti non si vedeva più in giro da un pò di tempo, lui che era solito frequentare la zona di Piazza Casalbore. Fu anche vice presidente del Centro Coordinamento Salernitana Clubs quado alla guida c’era Amedeo Rosamilia e la sua scomparsa ha lasciato un grande vuoto. La redazione di Salernitana.it si stringe intorno al dolore della famiglia.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker