padella

  • Serie B: 12 calciatori squalificati dal Giudice Sportivo e 5 mila euro per Gregucci

    Il giudice sportivo ha squalificato 12 calciatori a margine della 5a giornata di ritorno della Serie BKT: tutti per un turno ad eccezione di Terranova, fermato per 2 gare. Stop di 3 turni anche Padella grazie alla prova tv. Inoltre è stata commiata un’ammenda € 5.000,00 con diffida ad angelo Adamo Gregucci per avere, al 22° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato platealmente l’operato arbitrale con atteggiamento irrispettoso;
    infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

    Ecco il comunicato ufficiale numero 111 del 19 febbraio.

    l Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 19 febbraio 2019, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

    ricevuta dal Procuratore federale rituale segnalazione ex art. 35, n. 1.3 (a mezzo e-mail pervenuta alle ore 11.37 del 18 febbraio 2019) in merito alla condotta violenta tenuta al 36° del secondo tempo dal calciatore Emanuele Padella(Soc. Ascoli) nei confronti del calciatore Agustin Vuletich (Soc. Salernitana);acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale;considerato che risulta evidente, dalle suddette immagini, che il calciatore Padella, mentre la squadra avversaria effettuava una rimessa laterale, con un gesto repentino del braccio destro, colpiva volontariamente con una gomitata al petto il calciatore Vuletich, provocando la caduta a terra del medesimo;sentito il Direttore di gara che ha confermato di non aver potuto vedere il gesto in questione in quanto avvenuto fuori dal suo campo visivo;visti gli artt. 35, n. 1.3 e 19 n. 4 lett. b) CGS;P.Q.M.dispone la sanzione della squalifica per tre giornate effettive di gara al calciatore Emanuele Padella(Soc. Ascoli).

    Ammenda di € 4.000,00: alla Soc. CROTONEper avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sul terreno di giuoco tre bottigliette in plastica; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

    Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. FOGGIAper avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un petardo nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.b)

    CALCIATORICALCIATORI ESPULSISQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
    TERRANOVA Emanuele(Cremonese): per comportamento gravemente antisportivo, perché, al 42° del primo tempo, a giuoco fermo, appoggiando la fronte sulla fronte di un calciatore avversario lo spingeva con veemenza.

    SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.500,00
    BAEZ STABILE Jaime(Cosenza): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.

    SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARADIAMANTI Alessandro(Livorno): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
    FAZZI Nicolo(Livorno): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
    GANZ Simone Andrea(Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

    CALCIATORI NON ESPULSISQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARABALZANO Antonio(Pescara): per comportamento non regolamentare in campo; giàdiffidato (Quinta sanzione).
    DRAGOMIR Vlad Mihai(Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
    SABBIONE Alessio(Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
    STRIZZOLO Luca(Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
    TORREGROSSA Ernesto(Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
    VERRE Valerio(Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

    PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
    AMMONIZIONE SECONDA SANZIONE
    PETTINARI Stefano(Crotone)

    PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
    AMMONIZIONEOTTAVA SANZIONE
    NDOJ Emanuele(Brescia)
    SETTEMBRINI Andrea(Cittadella)

    SETTIMA SANZIONE
    ADDAE Bright(Ascoli)
    SABELLI Stefano(Brescia)

    SESTA SANZIONE
    BRANCA Simone(Cittadella)
    FARAONI Marco Davide(Hellas Verona)
    RICCI Matteo(Spezia)
    VIGNALI Luca(Spezia)

    AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
    ASENCIO MORAES Raul Jose(Benevento)
    DRUDI Mirko(Cittadella)
    FALLETTI DOS SANTO Cesar Alejandro(Palermo)
    GIANNETTI Niccolo(Livorno)
    IMPROTA Riccardo(Benevento)
    MANCUSO Leonardo(Pescara)
    MARRAS Manuel(Pescara)
    MINALA Joseph Marie(Salernitana)
    PUCINO Raffaele(Salernitana)

    TERZA SANZIONE
    ARRIGONI MAROCCO Andrea(Lecce)
    BRUCCINI Mirko(Cosenza)
    CAPELLO Alessandro(Padova)
    GONNELLI Lorenzo(Livorno)
    PADELLA Emanuele(Ascoli)
    SCIAUDONE Daniele(Cosenza)
    ZACCAGNI Mattia(Hellas Verona)

    SECONDA SANZIONE
    ANTEI Luca (Benevento)
    LOPEZ GASCO Walter Alberto (Salernitana)

    PRIMA SANZIONE
    FALCO Filippo (Lecce)
    MANIERO Luca (Cittadella)
    RISPOLI Andrea (Palermo)
    SPOLLI Nicolas (Crotone)

    PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
    AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
    CARACCIOLO Antonio (Cremonese)
    LA MANTIA Andrea (Lecce)

    AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (TERZA SANZIONE)
    CHIARETTI COSSENZO Lucas (Foggia): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.

    AMMONIZIONE
    TERZA SANZIONE
    FIORILLO Vincenzo (Pescara)

    SECONDA SANZIONE
    GIGLIOTTI Guillaume (Salernitana)
    PRIMA SANZIONE
    ARMENTEROS NUNEZ Kristian Samuel (Benevento)
    BARAYE Bertrand Yves (Padova)
    CRISETIG Lorenzo (Benevento)
    TREMOLADA Luca (Brescia)
    TUPTA Lubomir (Hellas Verona)

    ALLENATORI
    AMMENDA DI € 5.000,00 CON DIFFIDA
    GREGUCCI Angelo Adamo (Salernitana): per avere, al 22° del secondo tempo, uscendo
    dall’area tecnica, contestato platealmente l’operato arbitrale con atteggiamento irrispettoso;
    infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

    STROPPA Giovanni (Crotone): per avere, al 30° del primo tempo, uscendo dall’area tecnica,
    contestato platealmente una decisione arbitrale, criticando duramente l’operato degli Ufficiali di
    gara

    AMMONIZIONE CON DIFFIDA
    FISCHETTI Antonio (Cosenza): per avere, al 42° del primo tempo, contestato platealmente
    l’operato arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.
    PINCENTE Luigi (Cosenza): per avere, al 42° del primo tempo, contestato platealmente
    l’operato arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.

    DIRIGENTI
    AMMONIZIONE CON DIFFIDA
    BINI Alessandro (Livorno): per avere, al 49° del secondo tempo, contestato platealmente una
    decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
    DE POLI Andrea (Cosenza): per avere, al 42° del primo tempo, contestato platealmente
    l’operato arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.
    MARULLA Kevin (Cosenza): per avere, al 42° del primo tempo, contestato platealmente
    l’operato arbitrale, entrando sul terreno di giuoco; infrazione rilevata da un Assistente.

    INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE
    CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE
    A TUTTO IL 31 MARZO 2019 ED AMMENDA DI € 5.000,00
    URSINO Giuseppe (Crotone): per avere, al termine del primo tempo, negli spogliatoi, assunto
    un atteggiamento intimidatorio e minaccioso nei confronti del Direttore di gara al quale rivolgeva
    espressioni gravemente ingiuriose; recidivo.

    MEDICI
    SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.000,00
    PORCELLINI Manlio (Livorno): per avere, al 18° del secondo tempo, uscendo dall’area
    tecnica, contestato platealmente una decisione arbitrale rivolgendo al Direttore di gara espressioni
    ingiuriose; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

    AMMONIZIONE
    DE GASPERI Maurizio (Brescia): per avere, al 14° del secondo tempo, contestato una
    decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

     

    OPERATORI SANITARI
    AMMONIZIONE CON DIFFIDA
    DONATO Ercole (Cosenza): per avere, al 42° del primo tempo, contestato platealmente
    l’operato arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.

    AMMONIZIONE
    CRESCINI Gabriele (Brescia): per avere, al 14° del secondo tempo, contestato una decisione
    arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
    MEREU Massimiliano (Palermo): per avere, al 30° del secondo tempo, contestato una decisione
    arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

  • Padella: “La Salernitana ci ha messi in difficoltà sulla fisicità e sui calci d’angolo”

    In sala stampa il capitano dell’Ascoli Padella dice la sua su questa gara: “Siamo delusi, amareggiati e incazzati, da capitano ci metto la faccia, oggi avremmo voluto ottenere i tre punti per i nostri tifosi, eravamo partiti forte, ma poi abbiamo perso tanti contrasti a centrocampo” – visibilmente deluso dalla gara, per lui l’Ascoli non ha fatto un primo tempo come ci si aspettava, la Salernitana l’ha messa sulla fisicità e non c’è stata la giusta reazione ed ha invitato tutti a d unirsi: “Ora tutti dobbiamo fare gruppo, noi, Società, tifosi e giornalisti, dobbiamo pensare a salvarci, non c’è da parlare di playoff, c’è solo da tirarsi su le maniche e pedalare”.

  • Red Bull B-Best, vince Bruscagnin e da oggi si vota per la quarta giornata

    Giunta alla quarta giornata il contest di Serie B della Gazzetta dello Sport e della Lega di Serie B presenta i calciatori delle varie categorie a cui dare il voto. Questa settimana si sceglie tra:

    Extra Time: Daniele Gastaldello del Brescia

    Carisma: Eugenio Lamanna dello Spezia

    Genio: Samuel Di Carmine del Verona

    Cuore: Fabrizio Poli del Carpi

    Energia: Emanuele Padella dell’Ascoli

    Lo scorso turno ha visto primeggiare Matteo Bruscagin. E’l’energia del difensore a essere premiata dai lettori. Il Venezia, con il terzo risultato utile consecutivo (1-0 all’Ascoli), si è allontanato dalla zona calda della classifica. E Bruscagin, oltre ad aver giocato una partita di ottimo livello, ha messo in campo tutta la sua energia.

    Le giornate precedenti sono state vinte da Sandro Tonali del Brescia, Lorenzo Montipò del Benevento

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker