santoro

  • Tutti uniti accanto a Santoro

    Il suo 2018 non si è chiuso nel migliore dei modi, complice una notizia che ha cambiato la vita a lui e alla sua famiglia. Per chi, però, da anni rappresenta un emblema di coraggio, forza e determinazione si tratterà soltanto di un periodo passeggero, un piccolo ostacolo verso le celebrazioni del centenario della sua amata Salernitana che, attraverso il direttore sportivo Fabiani e i calciatori, gli sta mostrando grande affetto ogni giorno. Il mondo del tifo granata, tutti i club, la provincia, la curva Sud e gli amici di sempre si stringono al fianco del presidente del Centro di Coordinamento Salernitana Club Riccardo Santoro, un grande uomo che sta combattendo la sua partita più importante circondato dall’amore della bellissima moglie Annamaria Mari, delle figlie Noemi e Alessia e di quelle centinaia e centinaia di persone che hanno imparato ad apprezzarne qualità, disponibilità e senso di appartenenza. Sempre pronto ad aiutare le persone in difficoltà, artefice del ritorno del cavalluccio sulle magliette granata ed esponente di spicco della tifoseria organizzata, Santoro è seguito quotidianamente da un’equipe medica di ottimo livello che rappresenta il suo “dodicesimo uomo in campo” e che avrà il compito di aiutarlo a vincere questa battaglia affinché possa tornare in quello stadio che, da sempre, è una sorta di seconda casa. Il messaggio social della moglie ha commosso il web e spinto moltissimi tifosi a postare un commento di incoraggiamento. Tutti uniti per accompagnare Riccardo verso il successo più bello e prestigioso. Pres, sei un leone! Come canta la curva “lotta, lotta e non mollare mai!”.

    Il bellissimo post di Annamaria

    La moglie di Riccardo Santoro ha postato sul suo profilo Facebook un messaggio di vero amore per il suo Presidente: “Ti Amo grande Amore della mia vita. Amore, l’anno vecchio nn si è concluso bene, ma ti Auguro cn tutto il mio cuore e cn l’aiuto di nostro Signore che questo nuovo anno ti porti in primis tanta salute e tanta felicità cn la possibilità di buttarti alle spalle tutte le negatività che da un po’ di anni ti stanno perseguitando. Ti Amo, forza, fede, coraggio e positività​”.

    (Fonte: ilferraiuolo.it)

  • Il CCSC ai tifosi: “evitare inutili processi”; alla societá: “servono rinforzi”

    Dopo la sonante sconfitta contro il Brescia, anche il Centro Coordinamento Salernitana Club esce ufficialmente con un comunicato che mira alla calma e alla non disgregazione delle componenti attorno alla Salernitana, dai tifosi alla stampa. Evitare processi all’intenzione, illazioni e chiacchiericcio che non portano a nulla se non a creare ulteriore confusione e nervosismo gratuito, è il messaggio che il presidente del CCSC, Riccardo Santoro, e tutte le componenti del gruppo, vogliono far passare. Ma i soci del CCSC non restano ciechi e sordi davanti all’imbarazzante spettacolo visto all’Arechi lunedi sera e invitano il mister a scelte più idonee, alla squadra di essere più concentrati e alla società wualche acquisto che possa aiutare la Salernitana a raggiungere almeno i Playoff.

    Di seguito il comunicato integrale:

    Il CCSC dopo la cocente delusione conseguente alla rovinosa sconfitta casalinga contro il Brescia, manifesta tutta la sua preoccupazione per la involuzione tecnica e caratteriale della squadra. In questo momento è esercizio facile scagliarsi nei confronti dell’ una o della altra componente, squadra, direttore sportivo, allenatore, dirigenza. Tutto ciò mina il grosso patrimonio che ha la Salernitana, ossia la sua tifoseria. Invita, pertanto, la stessa a mantenere la calma, evitare processi sommari in questo momento della stagione calcistica, tuttavia esorta nel contempo con forza la squadra a risollevarsi e ad interrompere il momento sfavorevole che ha portato alla involuzione tecnica e caratteriale. Esorta il mister a scelte più coerenti con i ruoli dei singoli calciatori pur non volendo scendere in richieste tecniche che competono sempre al mister.Esorta poi, con maggior forza la dirigenza a preparare una campagna acquisti di gennaio degna della passione della tifoseria Salernitana e per approcciarsi al centenario lottando quanto meno per i play off. Si chiede di non mollare sino alla fine del girone d’ andata per racimolare il maggior numero di punti e trovarci pronti per l’ auspicato riassetto conseguente al mercato di gennaio. Ci si deve rialzare già da Carpi per sfatare il tabù Carpi e trasferta in quest’ anno e per cacciare via i fantasmi del passato. Sempre vicini alla maglia anche e soprattutto nelle sconfitte. Forza Granata sempre.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker