serieb

  • Pescara e Cosenza: avvio duro per i granata in campionato

     

    IAl Chiostro di San Francesco ad Ascoli Piceno, ha preso il via ufficailmente il prossimo campionato di Serie B. La città marchigiana è stata scelta dopo le precedenti sedi di Verona, Palermo, Lerici, Pescara, Cesena e Bari. L’88a edizione del campionato della Serie BKT con l’anticipo di venerdi 23 agosto, e si chiude giovedì 14 maggio 2020. SI gioca anche lunedi 13 aprile ( giorno della Pasquetta) e prevede quattro turni infrasettimanali: martedì 24 settembre, martedì 29 ottobre, martedì 3 marzo, martedì 21 aprile. Confermato il format natalizio: dopo la giornata del 21 dicembre si va in campo per il boxing day, il 26 dicembre, e domenica 29 dicembre, mentre la sosta invernale è prevista dal 30 dicembre al 18 gennaio 2020 quando partirà il girone di ritorno. I granata se la vedranno nelle prime due giornate con il Pescara alle ore 18 del 24 agosto ed in nottura con il Cosenza la settimana successiva.

    Ecco le prime due giornate nel dettaglio:

    1a GIORNATA DI ANDATA

    Venerdì 23 agosto 2019
    ore 21.00 PISA – BENEVENTO

    Sabato 24 agosto 2019
    ore 18.00 CROTONE – COSENZA
    ore 18.00 SALERNITANA – PESCARA
    ore 21.00 ASCOLI – TRAPANI
    ore 21.00 CITTADELLA – SPEZIA
    ore 21.00 VENEZIA – CREMONESE
    ore 21.00 V. ENTELLA – LIVORNO

    Domenica 25 agosto 2019
    ore 18.00 EMPOLI – JUVE STABIA
    ore 21.00 PERUGIA – CHIEVOVERONA

    Lunedì 26 agosto 2019
    ore 21.00 PORDENONE – FROSINONE

    2a GIORNATA DI ANDATA

    Venerdì 30 agosto 2019
    ore 21.00 CHIEVOVERONA – EMPOLI

    Sabato 31 agosto 2019
    ore 18.00 BENEVENTO – CITTADELLA
    ore 18.00 SPEZIA – CROTONE
    ore 21.00 COSENZA – SALERNITANA
    ore 21.00 CREMONESE – V. ENTELLA
    ore 21.00 JUVE STABIA – PISA
    ore 21.00 LIVORNO – PERUGIA
    ore 21.00 TRAPANI – VENEZIA

    Domenica 1 settembre 2019
    ore 18.00 PESCARA – PORDENONE
    ore 21.00 FROSINONE – ASCOLI

  • Serie B: vittorie importanti di Perugia e Benevento

    La Serie B, arrivata alla 24ª giornata, di nuovo in campo dopo il big match del venerdì che ha visto l’1-1 tra Palermo e Brescia. La vittoria più pesante è quella del Benevento che batte 1-0 il Cittadella e consolida il terzo posto, a tre punti dal Palermo secondo e a quattro dal Brescia capolista. Tra l’altro la squadra di Bucchi ha già riposato, a differenza delle prime due. In fondo alla classifica pareggio (1-1) tra Padova e Foggia mentre al Cabassi colpo (1-0) del Perugia di Nesta.
    BENEVENTO-CITTADELLA 1-0
    Il Benevento si prende tre punti importantissimi con una vittoria contro un Cittadella sempre difficile da affrontare e consolida il terzo posto. La partita la sblocca Massimo Coda (11° gol in questo campionato) alla fine del primo tempo: gol di testa da due passi sul cross dalla sinistra di Buonaiuto. Ma i campani devono ringraziare anche il portiere Montipò, autore di una gran parata all’ultimo minuto sul colpo di testa di Diaw. E così alla fine di una partita piacevole Cristian Bucchi può esultare con una corsa in mezzo al campo per ringraziare tutti i suoi uomini. Il Benevento vede la promozione diretta da molto vicino.
    CARPI-PERUGIA 0-1
    Ci pensa Federico Melchiorri con un delizioso pallonetto al 91’ a dare ossigeno a Nesta, in una partita che il Carpi forse non meritava di perdere. I padroni di casa avevano avuto una grande occasione al 20’ della ripresa, con la traversa piena colpita da Poli di testa a due passi da Gabriel. La squadra di Castori, che non vince ormai dal 22 dicembre, ci ha provato di più, soprattutto nelle ripresa, ma un po’ per sfortuna, un po’ per imprecisione non è riescita a trovare il guizzo vincente. E alla fine è stata punita: ora è ultima assieme al Padova. Dal canto suo, il Perugia, dopo una partita tutt’altro che scintillante ha portato a casa tre punti d’oro in chiave playoff.
    PADOVA-FOGGIA 1-1
    Capello nel finale risponde a Chiaretti e la partita finisce con un 1-1 che rispecchia i valori visti in campo. Il Foggia era passato in vantaggio grazie a un bel gol di Chiaretti (sforbiciata sul cross al bacio di Mazzeo) nei minuti conclusivi del primo tempo. Lo stesso Chiaretti al 24’ era stato ammonito per simulazione in area del Padova. Il Padova ci ha provato soprattutto con Bonazzoli, che al 27’ del primo tempo si è visto respingere la conclusione da due passi da un bravissimo Leali. Nella ripresa la pressione dei padroni di casa che hanno sfiorato più volte il gol del pareggio. In particolare, Andelkovic da due passi ha sprecato incredibilmente una ghiotta occasione a quattro minuti dalla fine. E così il pari arriva al 90’: Agnelli non sente la chiamata di Leali e respinge la palla che arriva a Capello che la butta dentro.
    (fonte:lagazzettadellosport.it)
  • Il derby campano diretto da Abbattista

    L’anticipo di B Salernitana – Benevento sarà diretta da Eugenio Abbattista di Molfetta. Gli assistenti saranno Alessandro Cipressa (sez. Lecce) e Valerio Colarossi (sez. Roma 2). IV uomo: Francesco Cosso (sez. Reggio Calabria). E’ l’ottava volta ce l’arbitro pugliese dirige i granata. Le prime nella stagione 2010-2011, campionato di Prima Divisione: Salernitana-Cremonese 2-1 e poi Salernitana-Gubbio, terminata col medesimo risultato. In Serie B, nel campionato 2015-2016 è arbitro di Salernitana-Entella ed Ascoli-Salernitana 2-2 in entrambi i casi. Poi nel campionato 2016-2017 Frosinone-Salernitana 1-3, Salernitana-Novara 0-0 e Perugia-Salernitana 3-2 e l’ultima gara è nella stagione in corso ovvero la prima di campionato a reti bianche contro il Palermo.

    Quest’anno l’arbitro classe ’82 ha diretto due partite in Serie A (Spal-Sassuolo 0-2 e Frosinone-Sassuolo 0-2), due in Coppa Italia (Padova-Monza 1-0 e Lazio-Novara 4-1) e 7 in Serie B

    1 25/ago/2018 US Salernitana 1919 US Città di Palermo 0:0
    4 23/set/2018 Calcio Padova US Cremonese 1:1
    8 21/ott/2018 Venezia FC Hellas Verona 1:1
    11 04/nov/2018 AS Livorno AC Perugia Calcio 2:3
    14 30/nov/2018 US Città di Palermo Benevento Calcio 0:0
    18 27/dic/2018 AC Perugia Calcio Foggia Calcio 3:0
    20 20/gen/2019 Cosenza Calcio Ascoli Calcio 0:0
  • Serie B a 20 squadre, soddisfazione di Balata

    “Siamo soddisfatti, sono state accolte le nostre istanze e le esigenze che avevamo formulato di una riforma che riguarda il format dei campionati. Oggi è stato fatto un passo gigantesco”: sono queste le prime dichiarazioni del presidente della Lega B, Mauro Balata, al termine del consiglio FIGC cdi oggi dove sono state accolte le istanze della Lega B con il campionato di B che tende quindi alle 18 squadre e con il blocco dei ripescaggi e il conseguente scorrimento della classifica. “E’ una riforma storica, visto che la B torna a 20 squadre dopo molti anni – aggiunge – e con norme che prevedono format per A e B con numero di squadre non inferiore a 18 e a 40 per la Lega Pro. Inoltre abbiamo ottenuto che se ci saranno posti vacanti andranno solamente a società di Serie B per scorrimento di classifica. Un altro motivo di soddisfazione è che la Federazione ha voluto esplicitare con questa norma l’interpretazione di concetti già presenti nell’ordinamento sportivo, e ciò a ulteriore conferma che l’operato estivo della Lega B è stato conforme alle regole vigenti, mettendo così finalmente la parola fine a una stagione di contenziosi che oggi perdono definitivamente di significato”.

    fonte: legab.com

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker