vivarini

  • Vivarini amareggiato: “Abbiamo sbagliato tutto, siamo stati inguardabili”

    “E’ una brutta sconfitta, non ci sono spiegazioni, abbiamo sbagliato tutto, nel primo tempo siamo stati inguardabili” – queste le parole di Vincenzo Vivarini a fine gara visibilmente amareggiato per la sconfitta. Non trova alibi e chiede scusa a tutti il tecnico dell’Ascoli che parla di approccio sbagliato con un primo tempo dove i marchgiani sono stati troppo larghi e non mantenevano la squadra corta. Evidentemente per il tecnico ha influito anche il doppio stop in campionato che ha fatto perdere il ritmo partita – “Nel secondo tempo c’è stata una reazione, siamo rientrati in partita, la squadra ha mostrato un altro spirito, siamo stati più bravi sui contrasti e sulle seconde palle. A mancare è stato il gioco di squadra,  quindi ora testa bassa e lavorare per ritrovare l’umiltà e lo spirito giusto” – ha poi contiunato nella sua analisi – “La Salernitana ha segnato moltissimi gol su calci piazzati, oggi hanno realizzato gol sporchi come il primo gol in cui c’è un rimpallo su Calaiò; sono stati un pizzico fortunati ma merito loro e demeriti nostri”.

  • Ascoli: sono 23 i convocati

    Sono 23 i bianconeri convocati da Mister Vivarini per la sfida di domani pomeriggio con la Salernitana:

     

    PORTIERI: Bacci, Milinkovic-Savic, Scevola

    DIFENSORI: Andreoni, Brosco, D’Elia, Laverone, Padella, Quaranta, Rubin, Valentini

    CENTROCAMPISTI: Addae, Baldini, Cavion, Chajia, Frattesi, Iniguez, Troiano

    ATTACCANTI: Beretta, Ciciretti, Ganz, Ninkovic, Rosseti

     

    Squalificati: nessuno

    Diffidati: Ardemagni

    Indisponibili: Ardemagni, Casarini, Lanni, Ngombo

  • Vivarini: “La Salernitana è forte, dovremo spingere sull’acceleratore con determinazione”

    Mister Vivarini, prima della seduta di rifinitura, ha parlato in conferenza stampa del match di domani pomeriggio con la Salernitana:

    “Troiano ce l’abbiamo, ieri si è aggregato al gruppo dopo due settimane in cui si è dovuto preoccupare del ginocchio, manca un po’ di preparazione, ma ha recuperato. Iniguez? Prima di parlare di lui voglio dire che chiunque scenda in campo dovrà farlo con la massima forza, impegno e determinazione perché per noi questa gara è molto importante. Iniguez al suo arrivo si è presentato benissimo, ha caratteristiche che mancavano, è tonico, aggressivo e ha qualità tecniche per darci una mano. Ganz? L’ho visto bene, già da alcune settimane sta facendo molto bene in allenamento, ci possiamo contare. La Salernitana è una squadra forte, che con Calaiò si è ulteriormente rinforzata, ma, al di là dell’avversario, conta quello che faremo noi, dovremo spingere sull’acceleratore con massime  determinazione e voglia. I centrali difensivi? Abbiamo sicurezze  e certezze, tutti e tre i centrali nel girone di andata hanno dato affidabilità, quindi in questi giorni li ho osservati per capire chi era più motivato, la scelta sarà dettata da questo. La lunga sosta? Abbiamo affrontato questo argomento dopo Lecce: non giocando finisci per perdere le attenzioni sui particolari, oltre che intensità e ritmo, quindi abbiamo lavorato moltissimo per essere su di giri con la Salernitana. Lo sciopero dei tifosi? Ho detto alla squadra che dobbiamo assolutamente fare il meglio che possiamo proprio per dare una mano ai nostri tifosi, che sono correttissimi e lo sono sempre stati da quando sono arrivato ad Ascoli, mai sopra le righe, sempre autori di comportamenti esemplari nei confronti miei e di quelli dei ragazzi, in questo momento noi dobbiamo dare forza a loro, che ci hanno sempre dato una spinta impressionante. Saremo vicini ai tifosi andando in campo e lottando al massimo delle nostre forze”.

    (fonte: ascolicalcio1898.it)

  • Le curiosità di Ascoli – Salernitana: 200 in B per Bernardini e 100 per Lopez. Prima sfida ufficiale tra Gregucci e Vivarini

    Ascoli – Salernitana può rappresentare la partita delle 200 partite per Alessandro Bernardini in Lega B, collezionate con le maglie di Livorno e Salernitana. L’esordio è datato 11 settembre 2010, Vicenza-Livorno 0-0. Anche Walter Lopez festeggia le 100 presenze nella serie cadetta: Brescia, Benevento, Spezia e Salernitana le squadre dove ha militato in serie B. Il 21 agosto 2009 il suo esordio assoluto nella gara Brescia-Cittadella 1-0.

    Vincenzo Vivarini affronta per l’ottava volta in partite ufficiali – da allenatore – la Salernitana. Nei 7 precedenti il
    bilancio è di 1 successo dell’attuale mister dell’Ascoli, 2 pareggi e 4 vittorie granata. Angelo Gregucci affronta per la quattordicesima volta, da allenatore, l’Ascoli in partite ufficiali: il bilancio è di 4 vittorie dell’attuale tecnico della Salernitana, 4 pareggi e 5 successi marchigiani. Al “Del Duca” le formazioni di Gregucci non hanno mai vinto su 5 partite, con score di 1 pareggio e 4 sconfitte.  Tra i due tecnici è la prima sfida in assoluto.

     

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker