vuletich

  • Doppietta di Vuletich nell’amichevole con l’Equipe Campania

    Nel pomeriggio presso il C.S. “Ultimo Minuto” i granata hanno superato per 2 a 0 in una sgambatura di allenamento la formazione dell’AIC Equipe Campania. Protagonista è stato Augustin Vuletich che ha messo a segno una doppietta con entrambi i gol nel primo tempo (17’ e 28’), il primo con un forte diagonale ed il secondo con un colpo di testa su cross di Casasola. A campionato fermo, Colantuono ha provato il 4-3-2-1 mettendo in campo Vannucchi, Casasola, Pucino, Palumbo, Mantovani, Migliorini, Orlando, Akpa Akpro, Vuletich, Mazzarani, A. Anderson, Lazzari, Di Battista, Galeotafiore, Sette e Iannone sotto l’occhio vigile di Angelo Fabiani. Un buon primo tempo dei granata contro un avversario messo in campo da mister Tudisco con un 2-5-2 . Nel secondo tempo Andrè Anderson colpisce il palo ma il risultato resta invariato.

    Il tabellino

    SALERNITANA-EQUIPE CAMPANIA 2-0

    SALERNITANA (4-3-1-2): Vannucchi, Casasola, Mantovani, Migliorini, Pucino, Akpa Akpro, Palumbo, Mazzarani, Orlando, Vuletich, Andrè Anderson.

    A disp: Lazzari, Di Battista, Galeotafiore, Sette, Iannone.

    Allenatore: Colantuono

    AIC EQUIPE CAMPANIA (3-5-2): Lombardo (dal 1′ st. Esposito) (dal 21′ st. Ferrieri 6), De Muto, Gargiulo, Manneh, Filosa, Esposito, Dentice, Castiglione (1′ st. D’Anna 6.5), Longo (dal 1′ st. Di Costanzo 6), Scalzone, Coppola.

    A disp: Esposito, D’Anna, Di Costanzo, Ruggiero, Ferrieri.

    Allenatore: Tudisco

    Marcatori: 17′ e 28′ Vuletich.

  • Vuletich felice di questa squadra: “E’ un ottimo pareggio contro il Palermo”

    In sala stampa ed ai microfoni di 969 TV,  Vuletich ha espresso il suo pensiero sulla Salernitana e sulla partita. Dimostrando già di conoscere abbastanza bene l’italiano, pur scusandosi, per lui contro il Palermo è stato un ottimo pareggio vista la caratura della squadra. La Salernitana ha fatto un gran lavoro visto che non era facile come partita Estasiato dalla coreografia che fa bene per il morale di un calciatore, ha poi continuato dicendo che nei primi 45 minuti, secondo l’attaccante argentino, la Salernitana ha lasciato giocare troppo il Palermo, ma nella seconda parte del match i granata hanno iniziato ad imporre il loro gioco e si è giocato meglio. Per quanto riguarda se stesso, si è detto molto felice di essere a Salerno perché i compagni lo hanno ricevuto benissimo e lo stanno aiutando molto. Sa che il campionato di serie B è molto difficile. “Mi piace sempre giocare e faccio quello che il mister vuole…Devo migliorare e giocare ancora di più per la squadra e fare un buon lavoro fuori area” ha concluso convinto e motivato l’attaccante granata.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker